images/newsletter/ecumenismo/19_12_04_finestra_ecumenica_testata.png

Finestra ecumenica è anche una newsletter di informazione e formazione su quanto accade nelle Chiese cristiane con una nostra lettura degli eventi ecumenici più significativi. Particolare attenzione è data alle realtà ecclesiali e monastiche con cui da sempre si è intrecciata la nostra storia di comunità ecumenica.  

Se desideri ricevere via email Finestra ecumenica iscriviti alla lista Finestra ecumenica - Dialogo tra le chiese.

Una voce ecumenica per il creato

Leggi tutto: Una voce ecumenica per il creato

Gennaio 2019

I contributi delle Chiese e degli organismi ecumenici per la Conferenza internazionale di Katowice (3-15 dicembre 2018)
Riccardo Burigana per Finestra ecumenica

Nei giorni 3-15 dicembre a Katowice si è tenuta la XXIV Conferenza internazionale sui cambiamenti climatici organizzata dalle Nazioni Unite per definire sempre meglio regole e progetti con i quali rendere effettivi gli impegni sottoscritti nella Conferenza di Parigi 2015, quando venne presa la decisione di ridurre progressivamente ma drasticamente le emissioni nel tentativo di porre sotto controllo l’aumento della temperatura del pianeta, identificata come il fattore deflagrante nella nuova situazione climatica.

Continua la lettura

Dal 2020, un’unica chiesa riformata nazionale in Svizzera

Leggi tutto: Dal 2020, un’unica chiesa riformata nazionale in Svizzera

Gennaio 2019

Anche in materia ecclesiale, il federalismo elvetico ha prodotto una moltiplicazione di strutture regionali indipendenti, che presentano situazioni variegate. A livello nazionale, in Svizzera, ci sono così non meno di ventiquattro chiese riformate cantonali, alle quali si devono aggiungere la chiesa metodista e la chiesa evangelica libera di Ginevra. Tutte sono riunite nella Federazione delle chiese evangeliche in Svizzera (Fces), la quale assicura il coordinamento tra loro.

Continua la lettura

Georges Khodr, Metropolita del Monte Libano: Un figlio di Tripoli, città del Mediterraneo

Leggi tutto: Georges Khodr, Metropolita del Monte Libano: Un figlio di Tripoli, città del Mediterraneo

Gennaio 2019

ABCDell'Ecumene

Antoine Courban* per Finestra ecumenica
* Cristiano ortodosso, medico docente di epistemologia, collaboratore del quotidiano libanese L’Orient – Le Jour.

Potrei accostare il metropolita Georges Khodr a san Basilio Magno, il modello per eccellenza del vescovo pienamente realizzato: il vescovo è il buon pastore del suo gregge, al contempo eminente teologo e uomo dal cuore magnanimo, debordante di filantropia, ma anche amministratore geniale. Potrei dire molte cose su Georges Khodr, il grande metropolita di Byblos e Botrys in Phoenicia Maritensis (Libano), che ha seminato ovunque i semi dello Spirito, non solo nella sua eparchia ma ben al di là della sua Chiesa ortodossa di Antiochia che ama profondamente e che considera come una sorgente di acqua viva che disseta tutto l’Oriente.

Continua la lettura

Servire la comunione

Leggi tutto: Servire la comunione

Novembre 2018

Il dialogo teologico tra le chiese cattolica e ortodossa non avviene solo a livello ufficiale, attraverso il mandato affidato dalle chiese alla Commissione mista internazionale per il dialogo teologico tra la chiesa cattolica e la chiesa ortodossa, ma anche grazie alla riflessione e agli incontri fraterni di teologi che si sentono impegnati dal vangelo nella ricerca dell’unità.

Continua la lettura

Essere chiesa insieme

Leggi tutto: Essere chiesa insieme

Novembre 2018

Dal 13 al 18 settembre scorsi i responsabili delle chiese evangeliche d’Europa si sono radunati a Basilea. Si trattava dell’assemblea generale, convocata ogni sei anni, di quanto veniva chiamato fino all’inizio di questo secolo la “Comunione di Leuenberg”, ora Comunione di chiese protestanti in Europa (CCPE).

Continua la lettura