Slideshow in home page Bose

Bose è una comunità di monaci e di monache appartenenti a chiese cristiane diverse che cercano Dio nell'obbedienza al Vangelo, nella comunione fraterna e nel celibato. Presente nella compagnia degli uomini si pone al loro servizio.


Vangelo del giorno

Senza nulla di proprio

11 agosto 2022

Oggi, per fare memoria di Chiara d’Assisi, ascoltiamo le esigenze evangeliche che Gesù pone a chi lo vuol seguire. Perché Chiara le visse con audace libertà e radicalità. Nessun altro rifiutò con tale perseveranza il possesso di beni e privilegi per sé e la sua amatissima comunità; e sopportando, nel patire di Cristo, l’umiliante e anti-evangelico divieto ecclesiastico di servire ed evangelizzare i poveri, forma vitae che tanto desiderava.

Trasfigurazione del Signore

È bello per noi essere qui

6 agosto 2022

Trasfigurazione del Signore
professione monastica di Elia, GianMarco e Mónica
Omelia di fr. Sabino Chialà, priore di Bose

Cari fratelli e sorelle, cari amici e ospiti,
eccoci anche quest’anno dinanzi al mistero della Trasfigurazione del Signore, nel quale la liturgia ci invita a entrare, perché come i discepoli, avvolti dalla nube luminosa, possiamo udire la voce del Padre che dice: “Questi è il Figlio mio, l’eletto: ascoltatelo!”. Un mistero di luce, quello che celebriamo. Luce che risplende sul volto e sulle vesti del Figlio. Segno di una gloria che gli appartiene fin dall’eternità e che ora, per un istante, affiora, rendendosi visibile ai discepoli. Una luce che Gesù conosce, che è stata la sua forza lungo il cammino spesso faticoso della sua esistenza.

Per pregare con noi

Preghiera dei giorni: venerdì (III)

12 agosto 2022

Gesù che regna sulla croce
icona povera e amante
ai nostri occhi dà la luce
perché vediamo in lui la gloria.

Ospitalità

Vincere la pace - Settimana giovani

Da Lunedì 22 Agosto 2022 a Sabato 27 Agosto 2022

fratelli e sorelle di Bose

Vincere la pace: una proposta per i giovani. Un percorso per disinnescare la guerra che ci abita e ci circonda, disarmando i cuori e le nazioni; un laboratorio per forgiare le armi della fantasia, perché non basta vincere la guerra per conquistare la pace. La pace va desiderata, sognata, disegnata.